Vai al contenuto

La tomografia sonica fornisce informazioni sull'integrità del legno presente all'interno del fusto.

Analisi strumentale eseguita insieme a grandissimi colleghi in un grande platano di Arezzo. L'esemplare oltre ad avere grandi dimensioni ha una grande cavità alla base quindi si è resa necessaria la realizzazione della prova strumentale per verificare il suo stato. In questo caso sono state eseguite due tomografie una alla base ed una sopra la cavità.

Come funziona la tomografia sonica?

Questo strumento determina la velocità con cui un onda sonora, generata alternativamente sui diversi sensori, si propaga all'interno del fusto. I dati relativi al tempo che impiegano gli impulsi generati su un sensore a raggiungere gli altri sensori sono quindi trasferiti ad un computer che elabora una immagine della sezione del fusto con diversi colori che evidenziando la presenza di alcuni difetti strutturali interni e quantificandone l’estensione (es. eventuali cavità e carie interne).

Cedro monumentale, irremediamente danneggiato, da capitozzatura.
Ancora troppo spesso ci si affida a ditte che si dicono professionali, ma con i risultati dimostrano il contrario.
Chi effettua la capitozzatura danneggia solo il vostro verde, non sta eseguendo una potatura, ma solo un taglio che non necesita di chissà quale professionalità.
La capitozzatura è il taglio indiscriminato del fusto, delle branche primarie o di grossi rami.
Alcuni aspetti che dovreste considerare sono i seguenti:

  • è più costosa di una vera potatura (rende necessario intervenire dopo pochi anni);
  • è più brutta;
  • rende più pericolosi i vostri alberi (tagli grossi favoriscono l ingresso di patogeni che possono generare carie, inoltre i rami generati da questi tagli saranno più deboli).


Gli alberi alti non devono preoccupare, gli alberi capitozzati si.

Inotus hispidus è un fungo agente di carie bianca, cresce lungo il fusto e sulle grosse branche delle latifoglie, dove si può trovare isolato o in gruppo. Può attaccare l'alburno determinando la frattura del legno cariato lungo gli anelli di crescita.

Inonotus hispidus è un fungo agente di carie bianca, cresce lungo il fusto e sulle grosse branche delle latifoglie, dove si può trovare isolato o in gruppo.
Può attaccare l'alburno determinando la frattura del legno cariato lungo gli anelli di crescita.

I basidiomi sono annuali, di colore arancio scuro a rosso-bruno, bruno-nero col passare del tempo.
La faccia inferiore risulta invece bianca, poi gialla e nel tempo si scurisce divenendo nera.
la forma della fruttificazione è semicircolare a mensola, risultando ben fissata sul substrato.

Si ritrova in molte specie arbore spesso sul genere Quercus, Platanus, Robinia (come nel caso in foto), Fraxinus ecc..

Inonotus hispidus su Robinia pseudoacacia

Tomografia sonica eseguita alla base di tigli di 60 anni, nel comune di Chiusi (SI) a gennaio 2019.

La carie cubica è causata da funghi cariogeni che attaccano gran parte della cellulosa e delle emicellulose lasciando quasi intatta la lignina. Questi agenti cariogeni determinano una colorazione scura dei tessuti che negli ultimi stadi assumono una consistenza molto friabile. Ciò comporta una rottura secondo piani di sfaldatura ortogonali. Il legno colpito perde resistenza alla compressione e alla flessione, e aumenta la permeabilità. I tessuti assorbono acqua infatti più rapidamente e si asciugano lentamente; cosi il legno è soffice quando è umido mentre quando è asciutto si spacca facilmente.