Vai al contenuto

Inotus hispidus è un fungo agente di carie bianca, cresce lungo il fusto e sulle grosse branche delle latifoglie, dove si può trovare isolato o in gruppo. Può attaccare l'alburno determinando la frattura del legno cariato lungo gli anelli di crescita.

Inonotus hispidus è un fungo agente di carie bianca, cresce lungo il fusto e sulle grosse branche delle latifoglie, dove si può trovare isolato o in gruppo.
Può attaccare l'alburno determinando la frattura del legno cariato lungo gli anelli di crescita.

I basidiomi sono annuali, di colore arancio scuro a rosso-bruno, bruno-nero col passare del tempo.
La faccia inferiore risulta invece bianca, poi gialla e nel tempo si scurisce divenendo nera.
la forma della fruttificazione è semicircolare a mensola, risultando ben fissata sul substrato.

Si ritrova in molte specie arbore spesso sul genere Quercus, Platanus, Robinia (come nel caso in foto), Fraxinus ecc..

Inonotus hispidus su Robinia pseudoacacia

Tomografia sonica eseguita alla base di tigli di 60 anni, nel comune di Chiusi (SI) a gennaio 2019.

Il Dottore Forestale è un Professionista laureato in Scienze Forestali, ha superato l'esame di stato ed è iscritto all’Albo Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali.

La figura professionale del Dottore Forestale è poco conosciuta nel nostro Paese. Spesso le sue competenze vengono erroneamente inglobate in quelle di altre figure professionali, che non hanno potere di firma in merito ad un ampio spettro di attività progettuali e amministrative tipiche ed esclusive dei tecnici forestali. Inoltre questa figura è comunemente confusa con quella di “Guardia Forestale” che invece appartiene ad un corpo di Pubblica Sicurezza e che ha incarichi e ruoli molto diversi.

Il Dottore Forestale è un Professionista laureato in Scienze Forestali, ha superato l'esame di stato ed è iscritto all’Albo Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali e di conseguenza può esercitare la libera professione. L’esercizio della professione è normato dalla LEGGE 7 GENNAIO 1976, n. 3 e dalle varie modifiche ed integrazioni.
http://www.conaf.it/normativa-interesse-professionale

Le competenze del Dottore Agronomo e Forestale sono stabilite per legge, comprendono non solo il comparto agro-forestale, ma anche la tutela e l’uso compatibile dell’ambiente e delle sue risorse e la valorizzazione del verde urbano sia pubblico che privato. Nel seguente link è presente una lista completa: https://www.conaf.it/prinicipali-competenze-professionali Il cliente, rivolgendosi a questa figura professionale, ha la garanzia di parlare con un esperto che ha studiato le discipline legate al verde e che è provvisto di un’assicurazione professionale.

Per avere più informazioni consultare il sito del Consiglio Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali https://www.conaf.it/ o il sito dell'Ordine della Provicia di Arezzo http://ordinearezzo.conaf.it/ .

La carie cubica è causata da funghi cariogeni che attaccano gran parte della cellulosa e delle emicellulose lasciando quasi intatta la lignina. Questi agenti cariogeni determinano una colorazione scura dei tessuti che negli ultimi stadi assumono una consistenza molto friabile. Ciò comporta una rottura secondo piani di sfaldatura ortogonali. Il legno colpito perde resistenza alla compressione e alla flessione, e aumenta la permeabilità. I tessuti assorbono acqua infatti più rapidamente e si asciugano lentamente; cosi il legno è soffice quando è umido mentre quando è asciutto si spacca facilmente.